Primavera favorisce la gastrite

1299 visualizzazioni Scrivi un commento

La primavera è uno dei periodi più belli dell’anno..ma non per tutti! Accanto ai problemi di allergie che molte persone possono avere, esistono altri disturbi che sembrano riacutizzarsi in questa stagione.
Uno di questi è la gastrite, un’infiammazione diffusa e superficiale dello strato mucoso che riveste internamente lo stomaco, che ha la funzione di proteggerlo dall’azione aggressiva dei succhi gastrici.
La gastrite è una condizione che si è creata nel corso dell’evoluzione delle specie. Un tempo, durante i mesi freddi, la produzione degli acidi gastrici si riduceva per evitare di danneggiare le pareti dello stomaco che era vuoto a causa della scarsa disponibilità di cibo oppure, nel caso degli animali, a causa del letargo. Con la bella stagione la disponibilità di cibo aumentava e con essa anche la produzione di succhi gastrici necessari per il processo digestivo. Col passare dei millenni però l’ evoluzione ha lasciato “in eredità” all’uomo un organismo a produrre una maggiore quantità di succhi gastrici con l’arrivo della bella stagione, anche se oggi la disponibilità di alimenti è costante tutto l’anno.
Esistono due principali forme di gastrite: cronica ed acuta. La gastrite cronica può essere causata dall’eccessivo consumo di alcolici, tabacco, caffè che sono sostanze fortemente irritanti per la mucosa gastrica. La gastrite acuta invece è di origine tossica, allergica o infettiva. Entrambe le forme hanno come principale causa l’Helicobacter pylori (responsabile anche dell’ulcera gastrica) che sembra si rafforzi approfittando dell’abbassamento delle difese immunitarie caratteristico dei cambi di stagione. La gastrite cronica è un problema che si riacutizza nei mesi primaverili, per l’aumento delle secrezioni acide dello stomaco che vanno ad attaccare la mucosa gastrica già infiammata.
Per alleviare i sintomi è bene seguire alcuni accorgimenti per qualche giorno: prima di tutto una dieta leggera priva di alimenti grassi, piccanti. A volte è necessario ricorrere a farmaci antiacidi e antisecretivi. Se però è stata evidenziata la presenza dell’Elicobacter pylori è necessario il trattamento antibiotico.

Primavera favorisce la gastrite ultima modifica: 2015-05-28T01:24:40+00:00 da Serena Bodei
Bio Autore

Serena Bodei

Da anni attiva nel mondo dell'informazione, scrive per Dimensione Medica dal 2014.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *